Coronavirus: farmacisti scrivono a Conte e Speranza, 'mascherine o chiudiamo' (2)

Coronavirus: farmacisti scrivono a Conte e Speranza, 'mascherine o chiudiamo' (2)

(Adnkronos) – E c'è anche chi minaccia di abbassare le saracinesche se alle farmacie non arriveranno forniture di protezione ad hoc. "Appena terminate le mascherine a due veli in nostro possesso, almeno le mie due farmacie chiuderanno le porte garantendo il servizio cosiddetto notturno – scrive un farmacista – e questo perché non mi perdonerei mai il senso di colpa di aver contribuito a diffondere un virus lasciando aperto un servizio di pubblica necessità senza le opportune e minime misure di igienico sanitarie".