Coronavirus, Fassino: dal Pse proposte concrete anticovid19

Rea

Roma, 25 mar. (askanews) - Immediati finanziamenti alla ricerca scientifica per vaccini anti-Covid19, coordinamento degli approvvigionamenti sanitari, emissione di coronabonds, sì ad aiuti di Stato, attivazione del MES senza vincoli di condizionalità, massima flessibilità nelle politiche di bilancio in deroga al Patto di Stabilità, piano straordinario di sostegno agli investimenti, misure di sostegno al reddito dei lavoratori, dei precari e dei disoccupati, coordinameto europeo delle politiche di frontiera, piano preventivo antiCovid19 nei campi di rifugiati e migranti. Sono le principali misure da adottare immediatamente che il Gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo e il PSE avanzano alla Commissione, al Consiglio Europeo e alla Bce.

La piattaforma articolata in 25 misure propone che, oltre ai provvedimenti immediati, la UE si doti a medio termine di una politica sanitaria, di regole fiscali comuni e di una politica industriale europea. "Dai socialisti e democratici europei viene una piattaforma forte di misure concrete e essenziali per un'efficace e tempestiva lotta al coronavirus e alle sue devastanti conseguenze. Sono misure che corrispondono alle richieste avanzate dall'Italia fin dall'inizio della epidemia. Sono misure che possono e devono essere assunte immediatamente dimostrando che le istituzioni europee sono all'altezza della gravità della crisi e hanno la capacita di affrontarla", ha dichiarato Piero Fassino, della Presidenza del PSE e Vicepresidente della Commissione Esteri della Camera.