Coronavirus, Fassino (Pd): bene Mattarella su doveri Ue e Bce

Rea

Roma, 13 mar. (askanews) - "Mai Mario Draghi avrebbe detto 'non siamo qui per far scendere gli spread', parole pronunciate con sussiego dalla Lagarde. Gli spread alti accrescono il debito pubblico e danneggiano la competitività delle imprese. Grazie a Mattarella per aver ricordato a UE e BCE i loro doveri". Lo ha scritto su Twitter Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.