Coronavirus, Fdi: Francia blocca mascherine, governo intervenga

Pol-Afe

Roma, 18 mar. (askanews) - "E' vergognoso che la Francia che dovrebbe essere uno dei nostri più importanti alleati, blocchi alla frontiera migliaia di protezioni che, in questo momento, sono di fondamentale importanza per il Piemonte e per il Biellese". Lo dichiara l'assessore regionale al Lavoro del Piemonte, Elena Chiorino (Fdi) commentando la notizia che alla dogana francese sarebbero bloccate 600 mascherine ordinate al Fornitore Fashion Pro srl e 2mila pezzi prodotti da Sensor Medics Italia che usualmente ricevevano circa 10mila mascherine al giorno.

"Chiedo che le istituzioni piemontesi e italiane - prosegue l'esponente di Fdi - facciano sentire la loro voce nei confronti del governo d'Oltralpe, verificando se è vero che sono in atto comportamenti di questo tipo, che il Piemonte non può e non deve accettare. Se è questa la solidarietà europea alla quale dovremmo affidarci, allora c'è davvero poco da stare allegri".

"Oggi stesso - aggiunge il deputato Andrea Delmastro - presenterò un' interrogazione al ministero degli Esteri e chiederò che se ne occupi immediatamente. Siamo oltre ogni limite di decenza e di sopportazione. Ancora una volta la Francia dimostra il suo volto ringhioso verso l'Italia. Ancora una volta da Oltralpe sfasciano l'Europa solidale. È necessario un intervento urgente e risolutivo della Farnesina a tutela della salute dei cittadini italiani e biellesi contro la protervia francese che non ha limiti nemmeno di fronte alla emergenza coronavirus".