Coronavirus, FdI Lazio: la Asl Roma 5 va commissariata

Bet

Roma, 26 mar. (askanews) - "Fdi chiede l'immediato commissariamento della Asl Rm 5, date le evidenti le gravissime responsabili del direttore generale". E' quanto si legge in un comunicato del gruppo Consiliare di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio. "In primo luogo, per il grande ritardo con cui ha disposto l'intervento nella Casa di Riposo di Nerola, perdendo tempo decisivo nel contrasto alla diffusione del virus e in seguito, per la superficialità con cui ha approvato la scelta di fare del Nomentana Hospital un presidio Covid19, nonostante nella struttura siano ricoverati pazienti in età avanzata, particolarmente vulnerabili al virus e la struttura non sia mai stata attrezzata completamente". "Condanniamo - scrivono i consiglieri FdI - il vergognoso sciacallaggio attuato in queste ore dai consiglieri di opposizione al Comune di Fontenuova che mentendo, tentano di attribuire la decisione del trasferimento dei pazienti anziani da Nerola al sindaco Presutti, quando tutti sanno che è stato disposto da Zingaretti, dall'assessore D'Amato e dal direttore della Asl Santonocito dagli stessi nominato".