Coronavirus, Fdi: provvedimento per vedere in chiaro la serie A

Pol/Gal

Roma, 6 mar. (askanews) - "Il governo attraverso il ministro dello Sport si attivi immediatamente con un provvedimento d'urgenza al fine di consentire a tutti i cittadini di poter veder in chiaro e gratuitamente le partite del campionato di serie A di calcio per tutto il periodo emergenziale per il Coronavorus". È la richiesta dei deputati di Fratelli d'Italia, Alessio Butti, Paola Frassinetti e Federico Mollicone, contenuta in una interrogazione urgente al ministro dello Sport.

"Considerata la grave situazione emergenziale per il diffondersi del Covid 19 - scrivono i deputati di FDI - e il continuo sacrificio per i cittadini chiamati a restare il più possibile in casa nelle prossime settimane, si rende necessario, dopo il provvedimento del Governo che obbliga a disputare le partite di tutti i campionati sportivi a porta chiuse, imporre ai licenziatari dei diritti televisivi delle partite di calcio a trasmettere anche in chiaro, o quantomeno (date le limitazioni tecnologiche per le c.d. OTT, che non sono in grado di poter trasmettere in chiaro sul digitale terrestre) ad aprire, senza costi per la lega e per i tifosi, gli accessi alle loro piattaforme per tutto il tempo in cui le partite dovranno essere disputate a porte chiuse.

"Sono, inoltre, destituite di ogni fondamento le notizie apparse in questi giorni sulla stampa nazionale secondo cui non sarebbe possibile trasmettere le partite del campionato in chiaro perché la legge Melandri prevede che i bandi di assegnazione dei diritti non coprano i diritti in chiaro. Il decreto Melandri copre tutti i diritti, sia quelli a pagamento, sia quelli in chiaro. Tanto è vero che da almeno 10 anni i bandi della Lega Pro e della Lega Basket, predisposti sulla base del decreto Melandri, hanno assegnato alla Rai il diritto di trasmettere in chiaro le partite dei rispettivi campionati".