Coronavirus, Federfarma: no sciacallaggio prezzi mascherine

Red/Gtu

Roma, 13 mar. (askanews) - Federfarma condanna gli episodi di speculazione sui prezzi delle mascherine, introvabili in tempi di emergenza coronavirus, e "ribadisce la volontà di combattere con ogni mezzo questi riprovevoli comportamenti".

Federfarma - ricorda - è già intervenuta, chiedendo alle proprie organizzazioni territoriali segnalare eventuali abusi per potersi costituire parte civile nei processi e compiere gli accertamenti per le segnalazioni alle competenti autorità.

"Federfarma rimane vigile - assicura il presidente Marco Cossolo, sottolineando: "Qualora, effettuati i dovuti controlli, fossero confermati episodi di sciacallaggio, ci costituiremo parte civile. Non vogliamo che i cittadini, per i quali ci stiamo adoperando con tanto impegno, siano danneggiati né vogliamo che l'avidità di pochi leda l'immagine di una categoria che non mi stancherò mai di ringraziare, e che anche in questa emergenza sta lavorando con grande efficienza malgrado le difficoltà".