Coronavirus, Fedriga: stiamo individuando catene contagi

Fdm

Trieste, 2 mar. (askanews) - "Stiamo cercando di individuare tutte le catene di contatto che hanno avuto i contagiati in Friuli Venezia Giulia per mettere il più possibile in sicurezza il territorio. Andiamo avanti con la consapevolezza che c'è un sistema sanitario che sta lavorando giorno e notte". Lo ha dichiarato, a margine di una conferenza a Trieste, il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in merito agli ultimi casi di positività al coronavirus riscontrati in regione. "In merito all'ordinanza firmata ieri e considerati gli sviluppi di questa notte - ha sottolineato Fedriga -, penso che abbiamo fatto la scelta migliore, che consente da un lato la normale vita quotidiana e dall'altro di porre sotto controllo i luoghi che possono essere più sensibili per i contagi come scuole e università". "Per limitare il più possibile la catena di contagio - ha concluso il governatore del Fvg -, si sta mettendo in quarantena nella propria abitazione gli asintomatici, questo anche per evitare che il sistema sanitario sia troppo sotto pressione".