Coronavirus, festa a sorpresa per paziente dell'ospedale di Boscotrecase

·2 minuto per la lettura
festa ragazzo positivo
festa ragazzo positivo

Avrebbe dovuto rimanere in ospedale soltanto qualche giorno a causa di un appendicectomia, ma dopo essere risultato positivo al Covid un ragazzo di Castellammare di Stabia è stato costretto a trascorrere in degenza anche il giorno del suo 18esimo compleanno. Per alleviargli il dispiacere dunque, infermieri e medici del Covid Hospital di Boscotrecase hanno deciso di organizzare un piccola festa a sorpresa all’interno della struttura.

Ragazzo positivo compie 18 anni in ospedale: infermieri organizzano una festa

Nella giornata del 30 maggio gli infermieri sono arrivati nel reparto dov’è ricoverato il giovane Antonio con palloncini, torta e candeline per festeggiare un momento così speciale anche in una situazione del genere. Ovviamente non poteva mancare il regalo per il neo maggiorenne: un braccialetto che il giovane ha subito indossato.

Successivamente il ragazzo ha potuto incontrare anche i suoi amici nella cosiddetta “Stanza degli abbracci”. Una volta li infatti, Antonio è finalmente riuscito a vedere dopo tanto tempo otto suoi amici – tra quelli più stretti – in due gruppi di quattro, con tutte le precauzioni del caso. Nelle stanze degli abbracci è infatti possibile incontrare altre persone in sicurezza e senza il rischio di contagio. Purtroppo il giovane non ha però potuto incontrare i suoi genitori, dato che entrambi sono ancora positivi al Covid.

Festa dei 18 anni in ospedale a ragazzo positivo: il messaggio della madre

La fotografia che ritrae il giovane Antonio assieme agli infermier durante la festa è stata pubblcata dalla madre del ragazzo sulla pagina Facebook dell’ospedale di Boscotrecase, con la seguente didascalia: “Credo che la vita vada vissuto a pieno, nel bene e nel male, nei momenti belli e nei momenti tristi. Questo maledetto virus ci tieni lontani: mancano gli abbracci, i baci, una semplice stretta di mano, ma oggi gli abbiamo solo dimostrato che noi siamo più forti, nonostante tutto!”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Festa dei 18 anni in ospedale a ragazzo positivo: episodio analogo lo scorso novembre

Non è la prima volta che gli infemieri di un ospedale decisono di organizzare una festa di compleanno per un loro paziente affetto da Covid e impossibilitato a vedere amici e parenti. Lo scorso novembre venne organizzata una festa a sorpresa per un paziente del Covid Hospital di Santa Maria Capua Vetere, con tanto di torta, candeline, e “tanti auguri a te” finale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli