Coronavirus, Fi: credito imposta del 65% a imprese colpite -2-

Pol/Vlm

Roma, 6 feb. (askanews) - "Il cordone sanitario messo in atto dalle autorità sanitarie del Paese - ha detto Siclari - va rafforzato. I test sul coronavirus vanno applicati non solo ai viaggiatori negli aeroporti ma anche a chi si sposta via mare e via terra". Secondo Bernabò Bocca il governo deve capire che i bilanci delle nostre aziende non si fanno con la solidarietà. Aiutare noi significa salvare l'occupazione del settore. Credo serva inoltre una maggiore cooperazione europea sul fenomeno in atto". "Ben vengano i crediti di imposta - ha concluso Messina - ma bisogna anche trattare l'emergenza con razionalità senza eccedere in allarmismi e neppure in sottovalutazioni".