Coronavirus, Fi: fermare speculazione contro Made in Italy

Rea

Roma, 16 mar. (askanews) - "Il Governo deve adottare tutti gli strumenti necessari per fermare la speculazione contro il Made in Italy e impedire che le nostre imprese di eccellenza finiscano in mani straniere. C'è il concreto rischio che i nostri asset strategici, indeboliti dalla crisi borsistica italiana, possano essere accaparrati a prezzi di saldo dai concorrenti, che già ben conosciamo, ma anche da chi in questi giorni finge di darci una mano per poi raggirarci meglio". Lo afferma Benedetta Fiorini, segretario della Commissione Attività produttive della Camera e responsabile del Dipartimento eccellenze italiane di Forza Italia.

"Mai come in questo momento - continua Fiorini - è necessario che l'Italia faccia sistema per supportare le nostre imprese, le nostre filiere, il nostro know how, l'immagine stessa del nostro Paese all'estero contro chi, approfittando del coronavirus, sta tentando di boicottarci. Il Governo deve attivare l'Ice, le ambasciate, tutte le nostre istituzioni pubbliche all'estero per tutelare, promuovere e valorizzare le nostre eccellenze. Il Governo, con tutti i mezzi a disposizione, deve fare da scudo a difesa degli asset strategici italiani, sia industriali che finanziari: è in pericolo l'interesse nazionale, è in pericolo la sicurezza azionale".