Coronavirus, Fi: misure straordinarie anche per scuole paritarie

Pol-Afe

Roma, 18 mar. (askanews) - "In un momento complesso come questo, in cui assicurare la continuità dell'attività didattica assume un valore fondamentale non soltanto dal punto di vista strettamente scolastico, è necessario da parte del governo uno sforzo in più teso a riconoscere alle scuole paritarie il ruolo strategico nell'ambito del sistema nazionale di istruzione. In tal senso chiediamo che nel decreto 'Cura Italia' siano inserite specifiche norme a sostegno del settore per l'esercizio della libertà di scelta educativa. Per questo crediamo che occorra porre la dovuta attenzione alle famiglie che si troveranno, nel breve periodo, impossibilitate a esercitare questa scelta, e nel medio periodo non avranno più alcuna possibilità, essendo stato gravemente compromesso dalla crisi il pluralismo educativo". Lo affermano in una nota congiunta Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, e Valentina Aprea, deputata e responsabile del Dipartimento Istruzione del movimento azzurro.

"Chiediamo - aggiungono -interventi urgenti per salvare questo comparto educativo al fine di garantire una reale e concreta libertà di scelta educativa, che non può prescindere da interventi di natura economica: azzeramento delle imposte e dei tributi locali nel 2020, per tutte le realtà educative e scolastiche no profit; erogazione di contributi aggiuntivi alle scuole paritarie per l'anno scolastico 2019/2020; detraibilità integrale delle rette pagate dalle famiglie per la frequenza scolastica e per i servizi educativi nelle scuole paritarie nel corso del 2020; accesso ai fondi previsti per le 'Piattaforme didattiche a distanza' anche per le scuole paritarie".