Coronavirus, Fico: sospendere diritti non normale ma eccezionale

Vep

Roma, 4 giu. (askanews) - "Per tutto il Paese stata una Festa della Repubblica diversa e pi carica di senso, non dobbiamo dare niente per scontato, oggi possiamo capire meglio cosa accade se alcuni diritti conquistati con fatica vengono meno". Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico, parlando in una seduta in video conferenza con il Parlamento regionale degli studenti della Toscana a proposito dei diritti costituzionali sospesi per l'emergenza coronavirus.

"Possiamo rinunciare per un periodo breve a questi diritti per tutelarne uno, il diritto alla salute, ma non dobbiamo pensare che sia normale che venga sospeso un diritto, una eccezionalit, un diritto non pu essere sospeso per altre ragioni", ha concluso Fico.