Coronavirus, Fiorini (Fi): M5s capito importanza infrastrutture

Pol/Bac

Roma, 19 mar. (askanews) - "Se il M5S, che da quando è al governo ha bloccato e tentato di bloccare tutte le opere pubbliche, dalla Tav alla Campogalliano-Sassuolo, ha forse e finalmente fatto marcia indietro ed ha compreso quanto sia necessario e urgente sbloccare i cantieri, allora è davvero una bella notizia, meglio tardi che mai: adesso attendiamo che questo proposito si concretizzi nella realtà". Lo afferma Benedetta Fiorini, deputata di Forza Italia e segretario della Commissione Attività produttive della Camera.

"Potenziare le nostre infrastrutture, la nostra logistica - continua - non solo è un valore in sé ed immediato, in quanto lo sblocco dei cantieri produrrebbe l'aumento del Pil e dell'occupazione, ma anche perché con infrastrutture più moderne ed efficienti si garantisce una maggiore e più facile circolazione ed esportazione delle nostre merci, delle nostre eccellenze, del nostro Made in Italy".

"E proprio sulla circolazione delle merci, è di tutta evidenza che ci sono ancora troppi problemi alle frontiere che rischiano di isolare l'Italia. Serve intervenire urgentemente per garantire la nostra logistica - conclude Fiorini - e chiediamo al Governo e al Commissario Gentiloni di ascoltarci e farsi carico di questa istanza".