Coronavirus, Fit Cisl Lombardia: stop 15 giorni e poi ripartire

Fcz

Milano, 10 mar. (askanews) - Fermiamoci tutti per 15 giorni per poter far ripartire veramente la Lombardia al termine di questa emergenza". E' l'appello lanciato dalla segreteria regionale della Fit Cisl Lombardia che per limitare la diffusione del Coronavirus sul territorio regionale chiede "uno stop totale delle attività (per almeno 15 giorni) non strettamente collegate ai bisogni di prima necessità".

Per il sindacato, "tanto nel campo sanitario quanto nel campo del trasporto delle merci necessarie al sostentamento delle famiglie nulla deve essere ridotto. Ma tanto il trasporto pubblico locale esercitato su gomma (bus) quanto quello su ferro (treni) nella sua attuale programmazione dovrebbe cessare ed essere sostituito da una serie di servizi minimi (in cui si privilegi il ricorso a personale volontario) in una qualche misura necessari al soddisfacimento dei bisogni di prima necessità".

Una misura necessaria, continua la Fit Cisl Lombardia, per "rendere coerente il diritto alla salute con quello alla mobilità". Perchè "per tutelare il primo, dobbiamo necessariamente riproporzionare il secondo".