Coronavirus, Fitto-Fidanza (Fdi): bene 25 miliardi

Pol/Vlm

Roma, 11 mar. (askanews) - "Lo stanziamento da 25 miliardi annunciato dal premier Conte e dal ministro Gualtieri è un passo nella giusta direzione e si avvicina opportunamente ai 30 miliardi invocati a più riprese da Giorgia Meloni nei tanti appelli pubblici e negli incontri tra governo e opposizioni". È quanto dichiarano in una nota il Co-Presidente del gruppo ECR Raffaele Fitto e il Capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento Europeo Carlo Fidanza.

"Ora ci attendiamo un'azione vigorosa nei confronti dell'Ue da cui ci attendiamo, oltre alle dichiarazioni di vicinanza, misure concrete per fronteggiare l'emergenza e sostenere il tessuto produttivo. Alla flessibilità sul patto di stabilità e sugli aiuti di stato, va aggiunta la richiesta di poter utilizzare i fondi strutturali 2014-2020 non ancora spesi senza vincoli di cofinanziamento: una misura che potrebbe liberare fino a ulteriori 49 miliardi di Euro. E ancora un piano straordinario di sostegno agli investimenti e una modifica alle regole di ingaggio della Bce sui crediti deteriorati, per consentire al sistema bancario di sostenere famiglie e imprese in un momento di grave mancanza di liquidità. Infine, va riposta nel cassetto la riforma del MES: nuove procedure draconiane sulla ristrutturazione del debito nazionale, a maggior ragione in una fase in cui le casse statali saranno chiamate ad uno sforzo senza precedenti per il coronavirus, sono una richiesta offensiva e inaccettabile".