Coronavirus, Fnomceo: grazie a medici e sostegno a ministro

Cro-Mpd

Roma, 2 feb. (askanews) - "Ci uniamo ai ringraziamenti del Ministro della Salute, Roberto Speranza, rivolti ai medici e a tutti i ricercatori dell'Istituto Nazionale Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma che, a meno di 48 ore dalla diagnosi di positività per i primi due pazienti in Italia, sono riusciti, primi in Europa, a isolare il nuovo coronavirus. Una delle tante testimonianze dell'eccellenza del nostro Servizio Sanitario nazionale, che va sostenuto e salvaguardato".

Così il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, commenta la notizia dell'isolamento del virus 2019-nCoV, che permetterà lo sviluppo di nuove strategie diagnostiche e terapeutiche.

"Il nostro grazie va anche al Ministro e a tutto il suo staff, per la prontezza e la trasparenza con cui stanno gestendo l'emergenza - continua -. Siamo, come Fnomceo, in contatto diretto e continuo con il Ministero, che ha attivato una task force permanente, della quale facciamo parte, per mantenere sotto controllo la situazione. Lo scorso fine settimana siamo riusciti a trovare, in poche ore, 70 medici per l'assistenza aeroportuale, assistenza che si sta in queste ore estendendo ad altri scali". "Domani mattina - conclude Anelli - scriverò una lettera ai 106 presidenti d'Ordine per chiamare a raccolta tutti i medici italiani, in nome dei principi del nostro codice e in particolare dell'articolo 9, che sollecita i professionisti a mettersi a disposizione, nell'emergenza, delle autorità. Il nostro Servizio sanitario nazionale è - e lo ha dimostrato anche oggi - una grande rete di competenze che, attivandosi in maniera sinergica, possono collaborare al bene del Paese e alla tutela della salute dei cittadini.