Coronavirus, Fofi: cruciale il ruolo del farmacista ospedaliero

Cro-Mpd

Roma, 10 mar. (askanews) - "Quanto comunicato oggi dalla Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei servizi farmaceutici mostra puntualmente quanto sia centrale il ruolo del farmacista all'interno delle strutture di ricovero e cura, ancor più in una situazione di emergenza come quella attuale, soprattutto nelle aree in cui più estesa è l'epidemia. E' giusto quindi che, nel prevedere il necessario potenziamento degli organici del personale ospedaliero, si includano tra le figure da arruolare anche i colleghi farmacisti ospedalieri, che peraltro da tempo sono in numero insufficiente rispetto alle necessità" : lo afferma il presidente della FOFI, Andrea Mandelli. "Colgo dunque l'occasione per rinnovare il ringraziamento a tutti i farmacisti che, nell'ospedale come sul territorio, stanno dedicandosi senza sosta alla tutela della salute dei cittadini", aggiunge.