Coronavirus, Fondazione di Venezia: al via FDVonair sul web

Bnz

Venezia, 7 apr. (askanews) - Nel periodo in cui si è chiamati a ridurre responsabilmente i contatti sociali e vivere in casa, la Fondazione di Venezia prosegue il suo impegno nel mettere a disposizione della collettività il proprio patrimonio artistico - culturale, intellettuale e conoscitivo anche via social e web con #FDVonair.

Il progetto, nato in adesione alla campagna #iorestoacasa lanciata dal MiBACT nelle scorse settimane, mira a portare sui canali social della Fondazione di Venezia attraverso podcast e pillole video, racconti, curiosità e approfondimenti relativi alle opere del Novecento che confluiscono nelle Collezioni della Fondazione, dalla raccolta di dipinti del XX secolo ai vetri artistici passando per il poderoso archivio fotografico, ma anche legati ai grandi temi della storia e della contemporaneità con un rimando costante all'attualità dei nostri giorni.

FDVonair si avvale del contributo di tutte le realtà culturali che fanno capo alla Fondazione di Venezia, M9 e Casa dei Tre Oci, e vede ai microfoni virtuali voci autorevoli del mondo accademico, economico, formativo, artistico, scolastico, finanziario e culturale del territorio veneziano e del Paese come Alberto Abruzzese, Denis Curti, Ernesto Galli della Loggia, Amerigo Restucci, Chiara Saraceno, Adolfo Scotto di Luzio, Gianni Silei, e Gianni Toniolo, solo per citarne alcuni.