**Coronavirus: Fontana, 'è una guerra, occupati 1.006 posti in terapia intensiva'**

**Coronavirus: Fontana, 'è una guerra, occupati 1.006 posti in terapia intensiva'**

Milano, 19 mar. (Adnkronos) – "Questa è una guerra". Usa questo termine il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, parlando del Coronavirus a Pomeriggio Cinque. "La notizia non bella di oggi è che abbiamo occupato 1006 posti mille di terapia intensiva, ne avevamo a disposizione solo 750 all'inizio, e si è arrivati a 1006 solo per l'impegno eccezionale sovrumano dei nostri medici e operatori a stravolgere i nostri ospedali".

Quello che sta accadendo "non è uno scherzo, non è una vacanza, è una guerra: in guerra si hanno restrizioni molto maggiori, noi chiediamo sacrifici in fondo molto limitati ma non possiamo derogare".