Coronavirus, Fontana: ci sono condizioni per ospedale in Fiera -3-

Asa

Milano, 16 mar. (askanews) - Gli spazi messi a disposizione da Fondazione Fiera, i padiglioni 1 e 2 del Portello, sono inutilizzati da alcuni anni e coprono oltre 20.000 metri quadri di superficie. Lì verranno allestiti moduli/container appositamente attrezzati e capaci di ospitare fino a 10 pazienti ognuno, di cui quattro per la terapia intensiva e sei per quella sub-intensiva. Il gruppo fieristico, tramite la società Nolostand (controllata da Fiera Milano Spa) e la direzione tecnica di Fondazione Fiera Milano, ha già realizzato un prototipo di modulo ospedaliero.

I due padiglioni dismessi, tramite un bando, erano stati destinati nell'estate del 2015 al Milan per la costruzione di uno stadio. Il club rossonero si era però tirato indietro poco dopo aprendo un contenzioso con la Fondazione durato fino al 2017. L'area era stata poi assegnata al gruppo Vitali per realizzare il progetto Milano Alta, anch'esso naufragato. Nel 2019 si era infine fatta avanti la Rai per l'eventuale trasferimento a Portello del suo centro di produzione milanese.

"Fondazione Fiera Milano intende essere anche in questa circostanza, come da 20 anni a questa parte, a fianco delle istituzioni e al servizio del territorio - ha evidenziato il presidente della Fondazione Enrico Pazzali - e con questo spirito oggi mette a disposizione esperienza, know how e strutture per affrontare l'emergenza sanitaria in stretto coordinamento con la Regione Lombardia".