Coronavirus, Fontana: cinesi Spallanzani subito via da Lombardia

Asa

Milano, 31 gen. (askanews) - I due turisti cinesi ricoverati all'ospedale Spallanzani di Roma per avere contratto il Coronavirus non hanno soggiornato in Lombardia dopo l'arrivo a Malpensa il 23 gennaio. Lo ha precisato il presidente della Regione, Attilio Fontana, riferendo di una comunicazione ricevuta dal ministero della Salute. Non ci sono dunque stati contatti tali da far scattare la profilassi nei confronti delle persone che hanno incrociato i due sul territorio lombardo."Questo - ha detto Fontana - ci tranquillizza nel senso che gli stessi non hanno avuto alcun tipo di contatto con la nostra regione perché appena arrivati in aeroporto si sono subito trasferiti a Verona". L'assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha inoltre precisato che dei 33 soggetti valutati come sospetti in Lombardia 28 sono certamente negativi e cinque sono ancora in corso di valutazione.