Coronavirus, Fontana: in Lombardia superato il picco ma no furbate

fcz

Milano, 9 apr. (askanews) - In Lombardia la situazione è in leggero miglioramento, "il picco è passato" ma per scongiurare il rischio di inversioni di tendenza bisogna assolutamente evitare di "fare furbate", soprattutto tra Pasqua e Pasquetta. Lo ha sottolineato il presidente Attilio Fontana facendo il punto dell'emergenza Coronavirus in collegamento con Telelombardia: "Siamo sempre nella stessa situazione, stiamo leggermente migliorando. Registriamo piccoli ondeggiamenti che però vanno verso un miglioramento. E' la prova che le misure servono e che si deve insistere, non si deve mollare. Secondo quello che mi dicono gli esperti, il picco è passato. Dovremmo continuare con lento ma costante miglioramento".

Il monitoraggio quotidiano sugli spostamenti dei lombardi indicano che la mobilità sul territorio regionale è aumentata negli ultimi giorni, con picchi del 40% in certi fasce orarie. "Non bisogna fare furbate - ha puntulizzato il governatore - soprattutto se si vuole evitare una multa salata. Ho ricevuto conferma dal Viminale e dai Prefetti: Pasqua e Pasquetta saranno giornate di massima allerta sul fronte dei controlli".