Coronavirus, Fontana: mascherina non per allarmismo, è precauzione

Mch

Milano, 27 feb. (askanews) - "Indossare la mascherina non è una scelta di esibizionismo o allarmismo, significa comunicare la possibilità di vivere e lavorare normalmente, prendendo precauzioni a tutela propria e del prossimo". Lo ha scritto su Facebook il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, da ieri in auto-isolamento a seguito del contagio da Coronavirus di una sua stretta collaboratrice.

"Fin dall'inizio di questa vicenda - ha sottolineato Fontana che ieri ha indossato in diretta social una mascherina protettiva - ho deciso di affidarmi solo ed esclusivamente alla scienza, informando con assoluta trasparenza. Lo farò fino in fondo".

Il governatore ha chiarito che nell'esercizio della sua "funzione" è "assoggettato alle istruzioni operative per gli operatori di servizio sanitario e socio-sanitario regionale, finalizzate a garantire il livello di massima sicurezza in relazione alle condizioni di potenziale e/o possibile esposizione al Coronavirus". Il governatore ha ricordato che la norma "prevede per un 'asintomatico con storia di possibile contatto stretto', con un tampone negativo, come nel mio caso, la 'ammissione al lavoro con utilizzo di dispositivi per la protezione personale (DPI) con mascherina chirurgica e monitoraggio delle condizioni cliniche'", ha concluso.