Coronavirus: Fontana, 'mascherine inidonee? è stato errore'

Coronavirus: Fontana, 'mascherine inidonee? è stato errore'

Milano, 15 mar. (Adnkronos) – Sulle mascherine "io presumo sia stato un errore", in Lombardia "ci siamo trovati in difficoltà e in questo caso c'è stata polemica perché noi facevamo affidamento su queste mascherine e queste mascherine proprio non erano idonee. Dopo tre settimane di lavoro uno perde un po' il controllo, io cerco di sdrammatizzare ma qualche assessore io lo capisco". Lo dice il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, a proposito della fornitura di mascherine da parte della Protezione civile, su Rai3.

Quanto alla gestione dei poteri, "è molto chiaro chi deve fare cosa: in caso di emergenza è lo Stato che deve agire: in una situazione ordinaria la responsabilità sarebbe stata soltanto nostra. In Stato di emergenze, queste competenze sono dello Stato". In Lombardia, spiega, "consumiamo circa 300mila mascherine ogni giorno, dal potere centrale ne abbiamo ricevute 370mila, quindi un giorno e mezzo, le altre le siamo dovute andare a cercare noi".