Coronavirus: Fontana, 'un conto è stare qui sul campo, altro conto è stare a Roma'

Coronavirus: Fontana, 'un conto è stare qui sul campo, altro conto è stare a Roma'

Milano, 15 mar. (Adnkronos) – "Un conto è vivere drammaticamente sul campo la situazione delle persone che soffrono e altro conto è viverla in una parte del Paese dove forse non si percepisce la gravità di questo fatto. Ho assistito all'intervento di un medico che a Roma descriveva una situazione sotto controllo, probabilmente è una questione che deriva dalla diversa percezione". Lo dice il presidente della Lombardia, Attilio Fontana.

"Anche noi – osserva – stiamo facendo fatica a reperire sul mercato questi macchinari e forse oggi ogni Paese tiene per sè ciò che serve. Per ora ci siamo rivolti a tutti i Paesi nel mondo dove sappiamo si producono questi apparecchi medicali".

Sempre per quanto riguarda i materiali che la Protezione civile ancora non riesce a garantire, il commissario Domenico Arcuri darà una risposta dopodomani. "Martedì sera ci sarà un'altra call e Arcuri ci dovrebbe dire le possibilità della Protezione civile, noi andiamo comunque per la nostra strada".