Coronavirus, Franceschini: disdette prenotazioni alberghi fino al 90%

Bla

Roma, 28 feb. (askanews) - "I dati che ci hanno dato gli albergatori e le strutture ricettive parlano di disdette che vanno dal 70% al 90% anche in zone non colpite dall'ordinanze regionali". Lo ha detto il ministro dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, dopo aver incontrato le principali associazioni di categoria dei settori turismo, cinema e spettacolo, sull'emergenza Coronavirus.

"Il settore del turismo, che ha avuto l'impatto più diretto, crollano le prenotazioni in tutta Italia, spesso gli alberghi si trovano a dover restituire le caparre versate perché gli annullamenti sono per causa di forza maggiore, ci sono problemi di liquidità, la situazione è molto complicata e dobbiamo affrontarla con urgenza", ha aggiunto.