Coronavirus: in Francia 73 casi registrati e due morti

coronavirus francia

Il coronavirus non sta colpendo solo il nostro Paese. In Francia sono stati registrati dei contagi: in due casi si sono rivelati mortali. A seguito del Consiglio dei Ministri, Olivier Véran, Ministro della sanità francese, ha annunciato il bilancio esatto: 73 casi confermati di contagio. Tra questi 12 sono guariti, mentre due pazienti sono morti.

Il Ministro ha poi voluto sottolineare l’importanza in questa situazione di rispettare le norme igienico-sanitarie e le indicazioni date ai cittadini dal ministero della Salute. Per evitare il contagio è bene lavarsi le mani e non usare le mascherine protettive senza indicazione medica.

Coronavirus: in Francia 73 casi e due morti

Véran ha comunicato, inoltre, che il governo francese invierà presto delle istruzioni a tutte le farmacie francesi. Le disposizioni riguarderanno il modo di vendere i dispositivi di protezione per bocca e naso: saranno dati soltanto a chi è provvisto di prescrizione medica. Durante la conferenza stampa il Ministro della Salute ha annunciato il divieto di organizzare incontri, riunioni, convegni, concerti e altre tipologie di “assembramento sociale” che superino i 5mila partecipanti in spazi di ridotte dimensioni. Tale disposizione, ha fatto sapere Vèran, sarà valida sino a nuove disposizioni statali. A questo proposito, la mezza maratona di Parigi originariamente in programma per domenica 1 Marzo 2020 è stata annullata; il Salon de l’Agriculture, invece, chiuderà un giorno prima (sabato 29 Febbraio).

Infine, le scuole resteranno chiuse a partire da lunedì 2 Marzo in diversi comuni, tra cui tra cui Creil, Crépy-en-Valois, Vamoise, La Morlaye, Lagny, La Balme-de-Sillingy e nell’Alta Savoia.