Coronavirus in Francia, chiudono 100 scuole nell’Est del Paese

Coronavirus: in Francia 100 scuole chiuse

Nella Francia dell’Est le scuole sono chiuse per precauzione nei confronti dell’epidemia Coronavirus che si sta espandendo in tutto il Paese. Le autorità della zona hanno dichiarato che i casi confermati sono ben 81, in meno di 48 ore. Tra le misure adottate, quella di evitare contatti fra giovani e persone anziane, e i raduni di oltre 50 partecipanti.

L’Est della Francia cluster Coronavirus

A seguito della chiusura di 100 scuole, nel dipartimento dell’Alto Reno un medico ha espresso la sua preoccupazione circa un raduno evangelico tenutosi tra il 17 e 24 febbraio 2020. A Mulhouse c’erano almeno 2mila fedeli, si pensa che possano essere state contagiate dalle 500 alle 800 persone.

Secondo quanto riportato dai sanitari della zona, quasi tutti i partecipanti all’evento presentano una leggera sindrome influenzale. Sarebbero infatti numerosi i fedeli ad aver contattato diversi ospedali francesi: dalla Corsica, Guyana, Alpi, Normandia e Ile-de-France.

Nella zona di Mulhouse, anche un deputato del Parlamento è risultato positivo al Coronavirus. Ricoverato in gravi condizioni, attualmente è in terapia intensiva. Jean Luic Reitzer, 68 anni, non è l’unico ad essere stato contagiato: anche un suo collaboratore ha contratto l’epidemia.

Poche restrizioni per il Coronavirus

Non sono state ancora definite delle zone rosse, come invece è stato fatto nel nostro Paese, e la circolazione degli abitanti resta libera. Le scuole rimarranno aperte, tranne che nei Comuni con numerosi casi di Coronavirus, e, anzi, alcuni alunni che erano stati messi in quarantena perché provenienti dall’Italia sono stati riammessi in classe.

Per il momento il governo francese ha dichiarato l’allerta 2, ovvero contagio da Coronavirus in Comuni isolati. Secondo le stime, ad oggi ci sono 377 contagiati, di cui 15 si trovano in rianimazione e 6 sono deceduti. Ai pazienti con sintomi non gravi viene consigliato di stare a casa, dove ricevono le cure necessarie.