Coronavirus, Francia consiglia di fare attenzione alle strette di mano

Coronavirus, Francia dice di non stringere le mani

L’emergenza sanitaria dovuta alla progressiva diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa sta spaventando anche la Francia, che ha consigliato di “fare attenzione alle strette di mano”. La raccomandazione delle autorità risale a venerdì 28 febbraio, quando hanno consigliato di astenersi dallo stringere la mano per prevenire l’infezione da Coronavirus. Anche in Francia, infatti, il numero di casi confermati è aumentato, passando da 19 a oltre 70.

Coronavirus, Francia: “No strette di mano”

Le autorità francesi hanno inoltre comunicato la chiusura di diverse scuole nell’area dell’Oise a nord di Parigi dopo la fine delle vacanze di domenica. Anche questa misura è stata adottata, un po’ come in Italia, al fine di arrestare la diffusione del virus. Lo ha confermato lo stesso ministro della sanità Olivier Veran. “Il virus ora circola sul nostro territorio. Consiglio per ora che le persone non si stringano la mano”, ha detto Veran ai giornalisti durante un briefing sull’epidemia.

In seguito Veran ha invitato i cittadini ad aiutare a fermare la diffusione del virus rispettando le istruzioni di sicurezza delle autorità. “Proteggi te stesso e i tuoi cari”, ha dichiarato. Sulla questione è poi intervenuto il ministro della Difesa Florence Parly. Quest’ultimo ha scritto sul suo profilo Twitter che diverse infezioni da Coronavirus sono state riscontrate nella base militare di Creil. La base si trova a nord di Parigi.

Infine è da registrare l’intervento dell’ufficio del presidente francese Emmanuel Macron. Tramite una nota alla stampa, ha dichiarato che presto il governo si riunirà per discutere della crisi sanitaria.