Coronavirus, Fratoianni: atteggiamento Fincantieri inaccettabile

Rea

Roma, 16 mar. (askanews) - "E' davvero inaccettabile il comportamento dei vertici di Fincantieri: in modo arrogante, a differenza di altri grandi gruppi industriali del nostro Paese non fa accordi con le organizzazioni sindacali, chiude i propri siti obbligando i lavoratori a prendere le ferie e fregandosene degli accordi assunti a Palazzo Chigi fra le parti sociali". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu dopo le proteste e le richieste inascoltate in queste ultime delle organizzazioni sindacali.

"E la cosa è ancora piu grave - prosegue l'esponente di Leu - essendo Fincantieri un'azienda di Stato. Chiediamo a questo punto che la ministra Catalfo intervenga immediatamente. Poi al momento opportuno, passata l'emergenza sanitaria di queste settimane, occorrerà certo - conclude Fratoianni - dare un giudizio nelle sedi adatte sull'operato di certi manager pubblici".