Coronavirus, Fratoianni: governo ascolti voce sindacati

Pol-Afe

Roma, 12 mar. (askanews) - "Il presidente del consiglio Conte e il governo ascoltino la voce del sindacato, dalla Fiom-Cgil a tutte le altre sigle che chiedono una cosa semplice: si fermi la produzione fino al prossimo 22 marzo per permettere alle aziende di organizzarsi per garantire la tutela della salute dei lavoratori e delle lavoratrici di questo Paese". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu.

"È necessario farlo - prosegue l'esponente di Leu - è necessario farlo ora. Nessuno può essere costretto a lavorare senza che siano garantite le minime condizioni di sicurezza"