Coronavirus, Gallera: autoisolamento per chi ha avuto contatti

fcz

Milano, 2 mar. (askanews) - Tutti i cittadini lombardi che hanno avuto "contatti diretti" con persone positive al test del Coronavirus si mettano in isolamento volontario e "rimangano in casa per 14 giorni". E' l'appello lanciato dall'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, che oggi avrà un incontro con i sindaci della Lombardia per fare un punto aggiornato della situazione e mettere a punto la strategia da seguire nei prossimi giorni con l'obiettivo di "riattivare le reti straordinarie sul territorio per fare in modo che persone in isolamento volontario lo siano davvero".

Gallera ha poi ribadito la necessità di autoisolamento per tutti gli over 65: "Oltre la metà dei lombardi positivi al coronavirus ha più di 65 anni. La percentuale degli over 65 ricoverata in terapia intensiva è pari al 68%". Il suo appello agli ultra sessantacinquenni è dunque quello di mettersi in autoisolamento: "Per 15 giorni restate il più possibile a casa, riducente i contatti con altre persone perchè siete la fascia più debole e più esposta al contagio del coronavirus".