Coronavirus, Gallera: da Fiera non solo location per rianimazioni

Asa

Milano, 12 mar. (askanews) - Fiera Milano ha offerto non solo lo spazio, cioè uno dei padiglioni del Portello, ma anche il proprio contributo operativo per realizzare 500 posti provvisori di terapia intensiva per curare i malati di Covid19. Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante un videocollegamento per fare il punto sull'emergenza sanitaria da Coronavirus. "È appena finita una riunione con il nuovo commissario della Protezione civile, noi stiamo elaborando il prototipo grazie anche alla disponibilità di Fiera Milano che non solo dà il luogo dove realizzare questi moduli, cioè qui a Milano dove c'è Mico, ma addirittura è disposta a farsi carico, di una quota o completamente, della realizzazione di queste aree, di questi container, dove collocare i letti. Abbiamo bisogno dei respiratori, di 500 medici e 1200 infermieri per gestirli, abbiamo bisogno di aiuti che vengano dall'esterno, da altre Regioni" ha detto l'assessore.