Coronavirus, Gallera: intensificata assistenza territoriale

Mch

Milano, 24 mar. (askanews) - "Stiamo intensificando l'assistenza territoriale perché in questa fase è importante anche lavorare su questo". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, nel corso della tradizionale diretta Facebook per fare il punto sulla diffusione del virus in Regione. "Il contenimento del contagio si fa non tanto sui tamponi, che oggi può essere negativo e domani positivo, ma si fa mettendo le persone che anche solo potenzialmente hanno il Coronavirus in isolamento", ha rimarcato l'assessore.

La Ats di Milano, ha spiegato Gallera, per ottimizzare le risorse ha realizzato "un portale in cui ogni medico di medicina generale trova l'elenco dei pazienti positivi e dei rispettivi contatti diretti". Ogni medico di base "lo può implementare inserendo pazienti che hanno una sindrome simil-influenzale o sono contatti diretti che non erano stati inseriti" dall'azienda ospedaliera.

Il portale è utilizzato dal "70%" dei medici di base di Milano, ha spiegato l'assessore, e ha permesso di individuare circa 1.800 contatti diretti di pazienti positivi al Covid-19. I medici di base che utilizzano il portale hanno preso in carico circa 5.500 persone alle quali viene monitorato lo stato di salute.