Coronavirus, Gallera: serviva quarantena a chi arrivava in Italia

Fcz

Milano, 25 mar. (askanews) - "Se avessimo fatto quarantene a chi arrivava in Italia, oggi non saremmo in questa situazione". A dirlo è stato l'assessore regionale al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, sottolineando che all'inizio dell'emergenza "qualcuno pensava fosse un'influenza" e che quando il presidente Fontana propose la quarantena per chi rientrava in Italia dalla Cina "fu deriso".