Coronavirus, Gallera: tamponi a personale medico... -2-

Lzp

Milano, 24 mar. (askanews) - I medici possono inoltre effettuare visite domiciliari per pazienti non Covid e richiedere l'attivazione di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) con i Comuni, per il supporto sociosanitario o sociale (per esempio la spesa a domicilio, la consegna di farmaci o altri servizi alla persona). In altre fasce orarie i medici di medicina generale si impegnano a mantenere il ruolo di riferimento per telefonate richiesta pareri, prescrizioni, certificati e richieste di visita. 

Dalle ore 8 alle ore 20 presso le sedi di continuità assistenziale già esistenti sono state istituite le unità speciale per la gestione domiciliare dei pazienti con sintomatologia simil influenzale o sospetti di Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero. L'unità speciale, attiva sette giorni su sette, opera su richiesta del MMG, con attivazione centralizzata ATS, per valutazioni al domicilio dei soggetti da questi segnalati.