Coronavirus, Galletti: Regione Toscana aiuti imprese colpite

Xfi

Firenze, 27 feb. (askanews) - "Una regione che vive di turismo come la Toscana ha il dovere di andare incontro alle imprese del settore, che oggi vivono una crisi senza precedenti. Mi auguro che la giunta costituisca al più presto un fondo per sostenere economicamente queste realtà perché quello che oggi è un disastro dal punto di vista delle presenze, potrebbe trasformarsi in un dramma a livello occupazionale. E' bene tenere presente che, solo per quanto riguarda il comparto dei pubblici esercizi e degli hotel gli occupati sono circa 100mila in Toscana. Se poi si guarda anche all'indotto, si supera velocemente il milione di occupati. Un esercito di professionisti che muove circa 10 miliardi di euro e che la Regione ha il dovere di tutelare. Esattamente come accade quando le attività produttive vengono colpite da una calamità naturale".

Così Irene Galletti, candidata presidente della Regione Toscana per il Movimento 5 stelle.

"I numeri diffusi dalle associazioni di categoria - prosegue Galletti - sono impietosi. Le guide turistiche hanno già perso il 90% dei loro fatturati, gli hotel il 50% e i pubblici esercizi il 59% ma con punto che sfiorano l'80%. E siamo all'inizio di una stagione fondamentale per l'intera annata".

"Il danno, determinato da un'informazione allarmista e da chi ha preferito fare di testa sua, ignorando protocolli e linee guida ministeriali, ormai è fatto - conclude la candidata governatrice -. A questo punto lavoriamo per evitare di aggravare la situazione".