Coronavirus, Gasparri: aiutare settore spettacolo fortemente colpito

Pol/Vlm

Roma, 4 mar. (askanews) - "Tra le categorie professionali che versano in una condizione di grave emergenza a causa del Coronavirus ci sono sicuramente i lavoratori del mondo dello spettacolo. Il comparto, in seguito alle misure cautelative adottate, è fermo su tutto il territorio nazionale. Quotidianamente, infatti, si assiste all'annullamento di eventi culturali, di spettacoli di arte varia, oltre a restrizioni in tutti i settori della comunicazione che, come risultato, stanno portando alla cancellazione e a successivi rinvii di produzioni cine-televisive. Questo fa emergere ancora una volta i problemi del settore in termini di discontinuità e precarietà, che determinano la mancanza di introiti adeguati, per non parlare poi dell'inefficienza previdenziale". Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia.

"Alla luce di questo quadro così allarmante chiedo che quanto prima venga calendarizzata in Commissione Cultura del Senato la proposta di legge a mia prima firma per l'Istituzione del Fondo nazionale presso il ministero di riferimento, quello dei Beni Culturali, per il sostegno economico temporaneo ai lavoratori del settore artistico-culturale e della comunicazione, che servirebbe a tutelare tutti i lavoratori del settore che si trovino in una situazione di disagio economico, cosa alla quale, purtroppo, assistiamo in questo momento di emergenza", conclude.