Coronavirus, Gasparri: incompetente Di Maio plaude alla Cina

Pol-Afe

Roma, 12 mar. (askanews) - "All'Italia è toccato il governo di più bassa qualità di tutta la sua storia in un momento tra i peggiori della sua recente storia. Abbiamo Di Maio che sta ancora a ringraziare la Cina. Questo Paese, immenso e potente, rappresenta il più grande problema del pianeta. La Cina contribuisce alla quasi totalità dell'inquinamento del pianeta, ma nessuna Greta e nessuna organizzazione internazionale intima alla Cina di rispettare standard che altri Paesi si sono imposti. La Cina fa concorrenza sleale in tutti i campi. Ho toccato con mano la protervia di gruppi pubblici cinesi che sono capaci di investire miliardi per stroncare la concorrenza in altre nazioni. Una pratica sleale, che non viene contrastata. Altro che dumping, ben di peggio. E dall'Asia partono quasi tutte le epidemie che hanno colpito negli ultimi decenni il mondo. Non dimentichiamo poi che la Cina è un Paese che si basa su una dittatura comunista, sorridente quanto si vuole, ma negatrice di ogni libertà e di ogni diritto. Solo degli irresponsabili possono plaudire alla Cina e, purtroppo, in questo governo ce ne sono molti. La Cina è un problema della comunità internazionale. I suoi numeri, la sua potenza, l'attrattività di quel mercato, non possono cancellare i problemi ambientali, di concorrenza sleale, di pericolosità sanitaria che è sotto gli occhi di tutti. Il ritardo nel dire la verità su quanto avveniva ha complicato le cose in altre parti del mondo. Solo un incapace, incompetente e inadeguato come Di Maio può plaudire alla Cina. Il problema sta lì. Intanto cacciamo Di Maio poi, però, il mondo metta la Cina di fronte alle proprie molteplici responsabilità. È un problema gigantesco, ma non può essere eluso". Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia.