Coronavirus, Gasparri: Raggi non sospende pagamento strisce blu

Pol-Afe

Roma, 17 mar. (askanews) - "La sindaca Raggi, malgrado l'emergenza che ha portato alla riduzione degli spostamenti e del traffico, si ostina a mantenere le tariffe per il parcheggio sulle strisce blu. In tutta Italia, da Nord a Sud, a partire da Torino, amministrata da una Sindaca del M5S, sono stati sospesi i pagamenti per le sosta delle auto sulle strisce blu e, in alcuni casi, viene consentito anche l'utilizzo degli spazi delimitati dalle strisce gialle. A Roma la Raggi, al contrario, cerca di fare cassa anche in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo". Lo afferma il senatore Maurizio Gasparri, commissario di Forza Italia per Roma Capitale.

"La sindaca di Roma è arrivata in ritardo su tutto e ha dimostrato la sua grande incapacità nel gestire un'emergenza grave ed estesa. Oggi sanziona anche le soste per gli spostamenti veloci, necessari a reperire beni di prima necessità. E' l'ennesima offesa che la città di Roma deve subire da chi, invece, avrebbe il dovere di darle sostegno", conclude Gasparri.