Coronavirus: Gelmini, 'Dpcm ambiguo, serve vademecum esplicativo'

Coronavirus: Gelmini, 'Dpcm ambiguo, serve vademecum esplicativo'

Roma, 8 mar. (Adnkronos) – “Il Decreto del presidente del Consiglio firmato stanotte avrebbe dovuto dare regole certe e uniformare le disposizioni e i comportamenti da tenere in Lombardia e nelle 14 province interessate dal provvedimento. Invece il governo, con un testo troppo ambiguo, ha causato confusione e caos in tutta Italia. Il Dpcm non è stato condiviso con le Regioni e con i Comuni, cittadini e imprese non sanno, da domani, cosa poter fare e cosa no. Serve urgentemente un vademecum esplicativo". Lo chiede Mariastella Gelmini, capogruppo di Fi alla Camera.

"Il premier Conte e i ministri competenti -aggiunge- facciano chiarezza sulle disposizioni contenute nel decreto. Chi può entrare ed uscire dalle zone identificate? Le aziende possono lavorare normalmente? Le fabbriche possono continuare le loro produzioni? Le merci possono circolare da e verso la Lombardia e le 14 province? E i governatori delle regioni del Sud come dovranno comportarsi con chi in queste ore sta attraversando l’Italia per tornare nelle città d’origine? Non si possono lasciare alle interpretazioni dei singoli restrizioni e decisioni così importanti. Giuste le misure severe per la prevenzione, ma serve chiarezza”.