Coronavirus, a Genova 4 denunciati per inosservanza decreto

Fos

Genova, 13 mar. (askanews) - A Genova la polizia ha denunciato 4 persone nella giornata di ieri per inosservanza del decreto anti-coronavirus. I primi sono stati un cittadino del Gambia di 26 anni ed una genovese di 29 anni, trovati in vico del Campo, lontano dalle loro abitazioni, mentre stavano litigando. I due non hanno saputo dare spiegazioni sul motivo della loro presenza in quella zona, né fornire l'autocertificazione.

Denunce anche per un genovese di 46 anni, trovato intorno alle 20, in evidente stato di ebrezza, lontano da casa, davanti ad un supermercato di piazzale Bligny, senza giustificato motivo, e per una cittadina dell'Ecuador di 39 anni, anche lei ubriaca, beccata in giro per la città alle 2 di notte senza l'autocertificazione attestante i motivi di assoluta necessità.

La donna ha poi rifiutato di compilarla dichiarando di essere italiana. A quel punto gli agenti hanno approfondito il controllo scoprendo che la 39enne, oltre ad essere cittadina dell'Ecuador, era residente a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano.