Coronavirus in Germania, superati i 10 mila contagi

·2 minuto per la lettura
Foto di Peter Dargatz
Foto di Peter Dargatz

Il Coronavirus, in Europa, sembra acquisire nuovo vigore ogni giorno che passa. Nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore anche in Germania.

Covid, record di positivi in Germania

Nuovo record di positivi nelle ultime 24 ore anche in Germania, che ieri ha fatto segnare, secondo le stime dell’Istituto Robert Koch, quota 11.287 nuove infezioni e 30 decessi. La cifra più alta si era registrata nella giornata di sabato 17 Ottobre con 7.830 nuovi contagi. Anche in Germania quindi si è superata per la prima volta, la soglia psicologica dei 10 mila contagi nell’arco di 24 ore. Complessivamente i contagi nel paese hanno raggiunto quota 392.049, i decessi da inizio pandemia sono 9.905, mentre i pazienti dichiarati guariti sono 306.100. Anche per la Germania, così come per l’Italia, nonostante il numero dei contagi rilevato sia molto elevato, i dati non sono paragonabili a quelli del periodo marzo-aprile, in quanto attualmente è maggiore la mole di tamponi che si stanno eseguendo.

I Lander maggiormente colpiti dall’epidemia attualmente sono la Renania settentrionale-Vestfalia, la Baviera e il Baden-Württemberg.

Sempre nella giornata di ieri, 21 Ottobre, è risultato positivo al Covid anche il ministro della salute tedesco, Jens Spahn. Secondo le ultime informazioni, l’esecutivo tedesco non dovrebbe effettuare la quarantena; lo stesso ministro Spahn ha chiarito: “Non vedo al momento la possibilità di un secondo confinamento nel senso stretto cui si fa sempre riferimento”.

L’appello della Merkel

Dalla cancelliera Merkel poi, alla luce dei nuovi contagi e della situazione sempre più complicata che si profila all’orizzonte, è arrivato un appello ai cittadini tedeschi, nella quale si chiede, per evitare il diffondersi in maniera incontrollata del virus, di segnalarsi alle autorità competenti nel caso in cui si sia venuti a contatto con dei positivi. Prosegue poi, chiedendo ai propri connazionali di indossare la mascherina, di rispettare le norme igieniche e di mantenere il distanziamento, per concludere con la richiesta di evitare gli spostamenti non necessari e di ridurre gli incontri al di fuori della cerchia famigliare.