Coronavirus, Giappone: quarantena per chi arriva da Cina e Sudcorea

Mos

Roma, 5 mar. (askanews) - Il Giappone richiederà a tutti coloro che arrivano da Cina e Corea del Sud di restare in quarantena per due settimane in strutture dedicate. L'ha affermato oggi il primo ministro Shinzo Abe, illustrando le misure per contenere la diffusione del contagio da coronavirus.

La misura avrà efficacia dal 9 al 31 marzo. I visti già emessi per le persone di quei paesi cesseranno di efficacia e tutti gli arrivi da Cina a Corea del Sud saranno concentrati nei due aeroporto di Tokyo-Narita e nell'Aeroporto internazionale del Kansai (Osaka). Anche il trasporto marittimo dai due paesi verrà vietato.