Coronavirus, Gimbe: calano ricoveri, ma non il trend dei contagi -3-

Red/Gtu
·1 minuto per la lettura

Roma, 9 lug. (askanews) - "L'interpretazione di questi dati - commenta Cartabellotta - risulta difficoltosa anche per la mancata disponibilit pubblica di tutti gli indicatori del decreto del ministero della salute 30 aprile 2020 che, tra l'altro, prevedono di riportare separatamente i casi dovuti a focolai da quelli conseguenti alla circolazione diffusa del virus". "In questa fase di convivenza con il virus - conclude Cartabellotta - indispensabile da un lato non abbassare la guardia mantenendo comportamenti individuali responsabili, applicando rigorosamente le norme igieniche e le misure di distanziamento sociale, indossando le mascherine in luoghi chiusi o dove non possibile rispettare le distanze ed evitando rigorosamente ogni forma di assembramento. Dall'altro le Regioni devono continuare a garantire una stretta sorveglianza epidemiologica finalizzata sia ad identificare tempestivamente i focolai, circoscrivendoli, sia ad una continua attivit di testing per le categorie a rischio". Il monitoraggio Gimbe dell'epidemia di Covid-19 disponibile sul sito della Fondazione: coronavirus.gimbe.org.