Coronavirus, Giorgia Meloni: “Conte è un criminale”

coronavirus giorgia meloni conte criminale

La leader di Fratelli d’Italia è stata ospite di ‘L’aria che tira’ di Myrta Merlino su La7 nella puntata di giovedì 5 marzo. Commentando la situazione in Italia nel pieno dell’emergenza Coronavirus, Giorgia Meloni ha sferrato un attacco pesantissimo al premer Giuseppe Conte, descrivendolo come un criminale.

Coronavirus, Meloni: “Conte è un criminale”

Giorgia Meloni ha attaccato prima “questa bulimia comunicativa del governo” e ”questo fatto di voler per forza dare un segnale della propria presenza”. Poi è passata a condannare “l’assenza di una comunicazione chiara“, carenza che porta a “una grande confusione” che a sua volta “produce rischi enormi”. Infine la leader di Fratelli d’Italia scaglia il sasso più pesante e non tira indietro la mano. “Conte è un criminale“, ha dichiarato. “Dopo aver detto che l’epidemia ‘è stata provocata da una falla nel sistema di sicurezza’, abbiamo avuto tutto il mondo che diceva: ‘l’Italia ha ammesso carenze nel proprio sistema sanitario”. Cosa che ovviamente, per la Meloni, “non è vera”. Le sue dichiarazioni sono state “criminali”.

La conduttrice ha tentato di placare i toni, ma la Meloni non è tornata sui suoi passi. “Il Premier Conte ha avuto un atteggiamento criminale”, ha ribadito, “questo lo si può dire”. La seconda leader della destra dopo Salvini secondo gli ultimi sondaggi ha spiegato che la sua posizione è avulsa dalla politica. “Cerco di essere obbiettiva, parlo da cittadino”.

“Il comportamento del Ministro Speranza – continua per testimoniare infatti la propria obbiettività – è tutt’altra cosa: parla quando deve parlare. Non è stato l’atteggiamento di Conte. Il mio atteggiamento è cambiato quando ho visto il premier, che nel disperato tentativo di attaccare un presidente di Regione di un partito avversario, ha detto che c’era stata una falla nel nostro sistema sanitario, trasformando l’Italia nel paese degli untori d’Europa. Sei un criminale a fare una cosa del genere. Conte ha un atteggiamento criminale verso l’Italia”.