Coronavirus, giro di vite nel Cilento per circoscrivere il contagio

·1 minuto per la lettura
Covid, ordinanza del sindaco di Castellabate
Covid, ordinanza del sindaco di Castellabate

Preoccupa il Covid a Castellabate, ordinanza del sindaco per contenere il più possibile il contagio. Purtroppo, nel meraviglioso borgo del Cilento, luogo di riprese del film “Benvenuti al Sud”, ci sono 23 cittadini in quarantena in via precauzionale. Questi erano infatti presenti nella lista dei contatti di una persona positiva alla pandemia, tutti in attesa dei risultati dei tamponi disposti dalla Asl di Salerno.

Covid a Castellabate, ordinanza del sindaco

L’uomo, asintomatico e non residente a Castellabate, avrebbe avuto diversi contatti all’interno del borgo. Oggi, 29 luglio 2020, il sindaco Costabile Spinelli ha emanato un’ordinanza con la quale alza la guardia. La 33 prevede la sospensione di ogni forma d’intrattenimento, che sia al chiuso o all’esterno, compreso presso tutte le attività commerciali e l’annullamento di feste oltre che cerimonie, anche private.

Questo per tentare di circoscrivere l’eventuale dispersione del contagio, oltre che tutelare i cittadini evitando assembramenti, anche minimi. Inoltre, i gestori di tutte le attività commerciali dovranno potenziare la vigilanza all’esterno e all’interno dei locali, invitando al rispetto del distanziamento sociale e al corretto utilizzo della mascherina.

Le parole del sindaco Spinelli

“La situazione è sotto controllo essendo scaturita da un evento circoscritto che ha permesso di ricostruire prontamente la rete dei contatti”, ha dichiarato il sindaco Spinelli, “A scopo precauzionale e in attesa dell’esito dei tamponi, confidando nella loro negatività, dobbiamo continuare a tutelare la salute di tutti e impegnarci ancor di più al fine di evitare comportamenti scorretti”. Per il momento non ci sono ulteriori notizie circa l’esito dei tamponi effettuati ai contatti del positivo, a Castellabate la situazione sembra essere tranquilla.