Coronavirus, Giro: Lazio tiene ma impennata contagi a Roma

Pol/Vep

Roma, 21 mar. (askanews) - "Sul fronte dei contagi da coronavirus il Lazio sostanzialmente tiene, ma c'è stata un'impennata significativa a Roma passata dai 39 casi di contagio di ieri ai 59 di oggi. Un campanello di allarme! Cala invece la provincia di Roma che passa dai 94 casi di ieri ai 73 di oggi. E calano complessivamente le province esterne del Lazio, che passano dai 185 casi di ieri ai 182 di oggi. A Roma i casi di contagio palesi, e dunque accertati, sono molto bassi ma è chiaramente immaginabile che su una popolazione residente e domiciliata di oltre tre milioni di persone ci saranno molti positivi asintomatici. La parola d'ordine è, e resta, quella di rimanere a casa e limitare il più possibile contatti sociali". Lo afferma il senatore di Fi Francesco Giro.

"Vedo invece la sera sgattaiolare fuori di casa troppa gente. Ma dove andate? Anche ai supermercati inutile andare cento volte al giorno e riempirsi di roba che verrà poi gettata. Sottraendola nei negozi e supermercati peraltro alle persone più fragili, anziani e non autosufficienti, che non hanno la possibilità d'avere la spesa tutti i giorni", conclude.