Coronavirus, Giuliana De Sio positiva: “Sono in isolamento allo Spallanzani”

·2 minuto per la lettura
giuliana de sio coronavirus
giuliana de sio coronavirus

Anche l’attrice Giuliana De Sio è risultata positivo al coronavirus: “Sono in isolamento allo Spallanzani da due settimane – ha detto -, la prova più dura della mia vita. Vogliatemi bene perché qui ti senti abbandonato più che mai“. Dai social Giuliana ha lanciato un messaggio ai suoi fan nel cuore della notte, inserendo anche uno scatto felice realizzato al mare. Il racconto di come si vivono le giornate in ospedale, l’ansia di non riuscire a superare le difficoltà e in senso di abbandono: tutto nel suo racconto su Facebook.

Coronavirus, Giuliana De Sio positiva

Giuliana De Sio è in isolamento presso l’ospedale Lazzaro Spallanzani da due settimane e nel cuore della notte ha raccontato come si vive il coronavirus e cosa comporta. Nell’immagine pubblicata su Facebook era sorridente, al mare, in una giornata di sole. “Questa felicità non c’è più – scrive Giuliana -. Sono stata in silenzio anche perché non avevo voce né parole per la mia narrazione dell’orrore”.

“Sono in isolamento allo Spallanzani da due settimane – ha rivelato, dopo aver confessato di non aver avuto il coraggio di raccontare quanto sta accadendo – per aver contratto il virus con annessa polmonite in tournée a meta febbraio”.

“La solitudine feroce di questa situazione e il dolore fisico e mentale che ne derivano sono la prova più dura a cui io sia stata sottoposta in tutta la mia vita”. Sono parole toccanti quelle di Giuliana, probabilmente condivise da molte persone positive al coroanvirus. Giuliana descrive questi giorni parlando di “lunghe lunghissime giornate fatte di paura mancanza di respiro e solitudine siderale“.

Infine, conclude con una buona notizia: “Il virus è sconfitto, sono al terzo tampone negativo, anche se molto indebolita.Vogliatemi bene perché qui, i metodi sono a dir poco sbrigativi e ti senti più abbandonato che mai, e non mi dilungo, anche se so cosa succede nel mondo, voglio uscire!!!”.